Contro l’ingiustizia del potere la resistenza e’ un dovere A questo principio si ispira ormai da trent’anni il movimento NO TAV e, da sempre, rispondono le lotte sociali e ambientali, in tante parti del paese e del mondo. Contro tale resistenza, il sistema ha messo in campo leggi, eserciti, tribunali e carceri. I territori, le persone, la natura sono più che mai materia bruta di sfruttamento da parte di un

Perché un Governo sfiduciato non può dare il via al progetto Torino-Lione 12 agosto 2019 Invitiamo il Presidente Giuseppe Conte e il suo ministro Danilo Toninelli a leggere il Comunicato Stampa di PresidioEuropa del 10 agosto e l’intervista de il manifesto dello stesso giorno al prof. Sergio Foà, Ordinario di Diritto amministrativo all’Università di Torino. Apprenderebbero perché un Governo sfiduciato non può dare il via al progetto Torino-Lione. Per mantenere

L’Europa dovrà attendere Non esiste una posizione definitiva dello Stato italiano sulla Torino-Lione 10 agosto 2019 – spiegazione Il 21 giugno 2019 l’INEA, Agenzia della Commissione Europea, ha inviato al MIT – Ministero delle Infrastrutture italiano una Lettera per conoscere la posizione del Governo italiano sul proseguimento del progetto Torino-Lione. È interessante notare che per “probabile” incapacità di TELT, “’INEA ha osservato che l’azione (i lavori geognostici in corso, N.d.R.)

Si avvicina la condanna dell’Italia a finanziare la Francia per realizzare una Grande Opera Inutile e Imposta 6/8/2019 Al termine di questa nota si trovano i link ai documenti della seduta del Senato del 7 agosto 2019 Saranno capaci i nostri valorosi Senatori della Repubblica ad evitare che lo Stato italiano dia il via allo scavo del tunnel di base della Torino-Lione, forse l’opera più costosa ed inutile di tutta

Il discorso di Conte è qui Alta Velocità Torino-Lione, dichiarazione del Presidente Conte 23 luglio 2019: Sì Torino-Lione I commenti seguono dopo ogni frase di Conte Buon pomeriggio a tutti. Ho un importante aggiornamento da darvi in merito al progetto dell’Alta Velocità Torino-Lione. Un sorprendente e opaco discorso che contraddice la sua stessa affermazione, ossia di illustrare la sua posizione “con la trasparenza che si deve a tutti i cittadini

http://www.governo.it/it/articolo/alta-velocit-torino-lione-dichiarazione-del-presidente-conte/12534 Buon pomeriggio a tutti. Ho un importante aggiornamento da darvi in merito al progetto dell’Alta Velocità Torino-Lione. Sapete qual è sempre stata la mia posizione. Il 7 marzo scorso, pubblicamente, con la trasparenza che si deve a tutti i cittadini e che contraddistingue il mio operato, ho illustrato questa posizione nel corso di una conferenza stampa. In quell’occasione vi ho fornito un quadro chiaro, dettagliato, di tutti gli aspetti

Il vantaggio che ne deriverebbe all’Italia Pare che nelle prossime ore il Presidente del Consiglio Conte farà conoscere il suo pensiero sul futuro del progetto Torino-Lione, ossia del tunnel di base a due canne di 57,5 chilometri a servizio di una linea ferroviaria già esistente e sottoutilizzata. I lavori geognostici eseguiti da TELT per valutare i costi dei lavori definitivi per scavare e attrezzare i 115 chilometri dei due tunnel

Il Prefetto di Torino ha vietato la circolazione di persone e mezzi per un raggio di 300 metri tutto intorno alle strade comunali di Chiomonte e Giaglione Violato il diritto alla libera circolazione sul territorio dello Stato ex art. 16 Costituzione Lettera Aperta ai Signori Sindaci di Chiomonte e Giaglione Avete pubblicato sui vostri Albi Pretori on line l’ordinanza del Prefetto di Torino N.2010000723/Area I Ord. e Sic. Pub. del

 Istruzioni al Presidente del Consiglio Conte La Torino-Lione è climaticida, è un progetto nato alla fine del XX secolo che non rispetta gli impegni della riduzione della CO2 accettati dall’Italia con la ratifica dell’Accordo di Parigi del 2015. Il Governo italiano dovrebbe dimostrare di essere più ambizioso nel contrasto al cambiamento climatico con l’obiettivo di fare crescere l’Italia assegnando al nostro Paese un posto tra i protagonisti della lotta per

Dobbiamo fermare oggi, e non tra vent’anni, ogni decisione che favorisca alterazioni gravi e irreversibili al clima per assicurare alle prossime generazioni la giustizia climatica Modane, 7 Luglio 2019 version française en bas Noi cittadini italiani e francesi che da decenni ci opponiamo alla Torino-Lione, una Grande Opera Inutile, Imposta e Devastatrice siamo responsabili e preoccupati per l’uso sbagliato del denaro pubblico e del colpevole abuso dei beni comuni terra,