http://www.scmp.com/week-asia/business/article/2089507/puffing-across-one-belt-one-road-rail-route-nowhere

Un treno che sbuffando sulla linea “One belt, One road” non arriva da nessuna parte

In confronto con il trasporto via mare o aria, il servizio ferroviario merci Europa-Cina non ha senso né dal punto di vista economico né da quello ambientale, in entrambe le direzioni.

di Tom Holland  24 Aprile 2017

Due settimane fa un treno merci di 34 vagoni  ha lasciato il terminal container London Gateway, all’estuario del Tamigi, con destinazione Yiwu, nella provincia cinese dello Zhejiang. E’ ancora in viaggio. Mentre state leggendo, starà trasportando il suo carico di farmaci, vitamine in pillole, latte per bambini, bevande analcoliche e whisky scozzese attraverso l’Asia Centrale. Il suo arrivo alla destinazione finale è previsto verso la fine della settimana, probabilmente venerdì.Al momento in cui raggiungerà la sua destinazione finale a Yiwu, il treno avrà compiuto un viaggio epico, arrancando per 12.000 km attraverso nove Paesi in 18 giorni, con diverse fermate lungo il percorso per cambiare locomotive e carrelli, per fare fronte a tutti i diversi sistemi di scartamento e di segnalazione.