Il Nuovo Regolamento CEF Connecting Europe Facility (Finanziamenti Europei per le Infrastrutture) è stato approvato in prima lettura il 17 aprile 2019 dal Parlamento europeo, l’entrata in vigore sarà il 1° gennaio 2021.

Qui il testo in italianoin francese - in inglese

http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?type=TA&language=EN&reference=P8-TA-2019-0420

P8_TA-PROV(2019)0420
Meccanismo per collegare l’Europa ***I
Risoluzione legislativa del Parlamento europeo del 17 aprile 2019 sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce il meccanismo per collegare l’Europa e abroga i regolamenti (UE) n. 1316/2013 e (UE) n. 283/2014

(COM(2018)0438 – C8-0255/2018– 2018/0228(COD))
(Procedura legislativa ordinaria: prima lettura)

Questo nuovo Regolamento contiene – tra l’altro -  la possibilità di un aumento del finanziamento alla Torino-Lione dal 40% al 50% (+ un eventuale 5%), cfr. a pagina 49 l’Articolo 14 – Tassi di Co-Finanziamento e il paragrafo 2 lettera c) per l’ulteriore eventuale contributo del 5%

In euro significa che la quota italiana della Torino-Lione si ridurrebbe da circa 3 miliardi di euro a 2,2 miliardi (quella francese da circa 2,1 miliardi a 1,6).

In sintesi la proposta economica della Commissione europea di un nuovo Regolamento CEF contiene 33,5 miliardi di euro per progetti di trasporto ferroviario, stradale, di navigazione interna e di infrastrutture marittime che potrebbero essere iscritti nel prossimo Bilancio europeo pluriennale 2021-2027, come segue:

- 17,8 miliardi per gli investimenti strategici, in questo importo è contenuto il finanziamento alla Torino-Lione,

- 10,0 miliardi al Fondo Coesione -Trasporti,

- 5,8 miliardi per la Mobilità militare, “per adattare parti della rete transeuropea dei trasporti per un duplice uso delle infrastrutture di trasporto al fine di migliorare la mobilità sia civile che militare”. Qui le motivazioni militari: JOIN(2017)0041JOIN(2018)000 

I Corridoi della rete centrale e l’elenco indicativo dei collegamenti transfrontalieri e dei collegamenti mancanti individuati in via preliminare sono a pagina 63.