Sur la base des dépêches des médias, la confusion règne dans la communication officielle sur le Lyon-Turin Nous attendons donc des éclaircissements et des mises à jour du Gouvernement 1. – Le président du Conseil italien, l’avocat et professeur Giuseppe Conte, agit-il dans l’intérêt de l’État italien ou dicte-t-il la ligne du lobby italo-français du TAV ? 2. – Quels sont les intérêts défendus par le Conseil juridique de l’État

Continua a Leggere...

Sulla base di quanto scrivono i giornali la confusione regna sovrana nella comunicazione ufficiale sulla Torino-Lione. Restiamo quindi in attesa di precisazioni e aggiornamenti da parte del Governo 1. – Il Presidente del Consiglio, l’Avvocato Professore Giuseppe Conte agisce nell’interesse dello Stato Italiano, oppure si fa dettare la linea dalle lobby italo-francesi del TAV? 2. – Quali interessi difende l’Avvocatura dello Stato che, informano i giornali, sarebbe impegnata in un

Continua a Leggere...

Le Nove Schede di Presentazione Scheda n. 1: Analisi costi benefici (ACB) Scheda n.2: Andamento del traffico mercantile nel tempo (tonnellate) Scheda n. 3: Argomentazioni “ambientali” Scheda n. 4: Penali e accordi internazionali Scheda n. 5: Delibere CIPE Scheda n. 6: Appalti relativi al tunnel transfrontaliero Scheda n. 7: Penali e accordi internazionali Scheda n. 8: Dati Alpinfo 2017 Scheda n. 9: Sintesi della Presentazione   Torino-Lione: Ma quanto ci

Continua a Leggere...

Un gruppo di docenti universitari propone di fare qualche passo avanti su una questione che rischia di basarsi su una tifoseria tribale più che su elementi razionali. Care Madamine, abbiamo letto e ascoltato vostri interventi riguardo alla nuova Linea Ferroviaria Torino-Lione. Ci sembra che attribuiate a quest’opera un valore del tutto simbolico, non ritroviamo nelle vostre parole né dati tecnici né scenari di futuro basati sulla realtà fisica, mentre compaiono

Continua a Leggere...

la parabola di una giornalista d’inchiesta passata dalla difesa dei diritti dei cittadini alla Voce di un Padrone Cara Milena, ci avevi abituati bene, ci eravamo affezionati al tuo modo di comunicare. La tua esile figura, la tua calma, la tua determinazione erano la tua cifra. I tuoi racconti erano rassicuranti perché trasudavano il coraggio di denunciare, di raccontare storie agli italiani che nessun altro era capace di fare. Come

Continua a Leggere...

SE L’ITALIA CONFERMASSE LA TORINO-LIONE FAREBBE UN REGALO DI OLTRE 2 MILIARDI DI € ALLA FRANCIA In questi giorni, mentre sale l’attesa della decisione governativa sulla Torino-Lione, molti personaggi politici e media comunicano dati, alcuni di fantasia, sul costo di questa Grande Opera, per la quale l’Unione europea fornisce oggi assistenza finanziaria solo per le prospezioni geologiche per  il Tunnel di base di 57,5 km dato che ad oggi nessun

Continua a Leggere...