Se la Torino-Lione sarà fermata, non vi sarà alcuna penale europea da pagare ! Il ministro francese Bruno Lemaire ammonisce l’Italia ma non cita la Torino-Lione Da alcuni giorni viene diffusa dai media con preoccupante insistenza la notizia originata dal Commissario Straordinario di Governo per la Torino-Lione Paolo Foietta che, nel probabile caso di sospensione/cancellazione del progetto Torino-Lione, l’Italia dovrebbe pagare 2 miliardi di Euro di penalità. Rileviamo intanto che

Continua a Leggere...

Il contratto Lega – M5S mette in pausa la Torino-Lione La Francia ringrazia La Commissione europea è già pronta a ritirare il finanziamento Una dichiarazione dell’opposizione francese version française en bas Nel contratto Lega – M5S vi è scritto a pagina 50 che “Con riguardo alla Linea ad Alta Velocità Torino-Lione, ci impegniamo a ridiscuterne integralmente il progetto nell’applicazione dell’accordo tra Italia e Francia”. Utilizzando la terminologia francese la Torino-Lione

Continua a Leggere...

Se la Torino-Lione sarà fermata, non vi sarà alcuna penale da pagare ! In queste ore alcune agenzie battono le dichiarazioni di Commissari Governativi, Promotori della Torino-Lione e Presidenti di Regione che, terrorizzati per la possibile sospensione/cancellazione del progetto Torino-Lione, si affannano a dire che in questo sciagurato caso l’Italia dovrebbe pagare 2 miliardi di Euro di penalità. Questa affermazione è FALSA, chiediamo a chi la fa di portare le

Continua a Leggere...

Di nuovo in marcia con un’idea chiara: NO TAV Manifestazione sabato 19 maggio 2018 da Rosta ad Avigliana Sabato 19 maggio ci rimetteremo in marcia con una manifestazione da Rosta ad Avigliana, alle porte della Valle di Susa e al centro della tratta italiana dei progetti TAV Torino Lione. Non ci siamo mai fermati a dire il vero, da ormai 30 anni, contrastiamo quest’opera inutile, devastante e finora mai cominciata

Continua a Leggere...

CONFERENZA STAMPA NO TAV Manifestare oggi, un atto di buon senso VIDEO della Conferenza https://www.youtube.com/watch?v=JYu8_AaeN2c&feature=youtu.be GIOVEDI’ 17 MAGGIO 2018 • ore 11.30 Pro Natura Torino    |   Via Pastrengo, 13 – Torino CARTELLINA PER I MEDIA Comunicato Stampa L’Appello della Manifestazione Marco Ponti : Basta grandi opere inutili? Ecco la lista per i 5 Stelle L’Italia ha già  stanziato tutti i fondi per la Torino – Lione ? La risposta è

Continua a Leggere...

Le informazioni logistiche per partecipare alla manifestazione: https://www.notav-valsangone.eu/2018/05/19-maggio-manifestazione-no-tav-rosta-avigliana-arrivare/ APPELLO Ci siamo! Ancora una volta il popolo No Tav si ritrova per le strade a ribadire con forza e determinazione le sue ragioni di buon senso. Appel en français en bas Quest’anno saremo alle porte della Valle di Susa: da Rosta ad Avigliana, non a caso due dei comuni coinvolti più pesantemente dal progetto Tav della tratta nazionale, che dovrebbe collegare

Continua a Leggere...

Il Movimento No TAV invita gli organi di informazione alla CONFERENZA STAMPA GIOVEDI’ 17 MAGGIO 2018 • ore 11.30 presso la sede dell’associazione Pro Natura Torino    |   Via Pastrengo, 13 – Torino CARTELLINA PER I MEDIA La documentazione per i Media sarà pubblicata  giovedì 17 maggio 2018 presentazione della manifestazione No TAV di sabato 19 maggio 2018 da Rosta ad Avigliana  Marcia Popolare No TAV 19 maggio 2018 : Rosta

Continua a Leggere...

   La Valle di Susa, interessata dal passaggio del 101° Giro d’Italia in due distinte tappe (25 e 26 maggio), sarà luogo aperto e democratico di manifestazione di questa nostra presa di posizione.    Attraverso l’adesione e partecipazione diretta, maturate dopo ampia e condivisa discussione, intendiamo fare anche nostri i motivi che hanno dato il via a molteplici iniziative di dissenso, a partire dall’ignorato appello a modificare la scelta della

Continua a Leggere...

Lo ha testimoniato Paolo Foietta, Commissario Straordinario del Governo per l’Asse Ferroviario Torino-Lione e Presidente della CIG nella sua lettera Prot. 20/2018 del 12 gennaio 2018 a Philippe Duron, Presidente del COI – Consiglio per l’Orientamento delle Infrastrutture. Ma il Commissario Paolo Foietta ha dimenticato di scrivere nella sua lettera a Philippe Duron che per dare inizio ai lavori definitivi della Torino-Lione le parti (Italia, Francia e Unione Europa) devono

Continua a Leggere...